DeRev apre la nuova sede operativa nel Fintech District di Milano

Qualche settimana fa avevamo annunciato l’inizio di un periodo di grandi cambiamenti e importanti novità per DeRev, cominciato con l’invito al nostro CEO Roberto Esposito a rappresentare l’Italia in qualità di speaker al World Festival of Youth and Students, la convention mondiale – che si terrà dal 14 al 22 ottobre all’Olympic Park di Sochi, in Russia – per costruire una visione comune per il futuro del nostro pianeta, di fronte a 20.000 studenti, leader politici, giornalisti, ricercatori, imprenditori, atleti, creativi e scienziati da oltre 150 Paesi nel mondo.

Questa settimana, invece, DeRev si trasferisce nei nuovissimi uffici all’interno del Fintech District di Milano, il polo tecnologico recentemente inaugurato nel quartiere Isola che riunisce le aziende più avanzate del settore finanziario e dell’innovazione digitale in Italia. Abbiamo appena completato il trasloco, e il nostro team è già al lavoro nella nuova sede di via Sassetti 32 sui progetti digitali, le campagne di crowdfunding, i nuovi prodotti e le prestigiose collaborazioni di cui vi parleremo molto presto.

Il Fintech District si propone come un ulteriore polo di attrazione della finanza innovativa, in particolar modo nel momento in cui la brexit sta preparando il terreno a un trasferimento di massa dei maggiori operatori globali del settore verso altre piazze europee. Entrare in una sede del genere non è una scelta esclusivamente logistica quanto di visione generale, tesa a cogliere l’occasione ulteriore di ampliare le relazioni funzionali e professionali partecipando in prima persona, dal vivo, a un processo di ridefinizione del sistema economico.

Seguendo la traccia del ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan nella sua dichiarazione di apertura all’inaugurazione dell’hub, «un adeguato sviluppo del Fintech è elemento di crescita e anche di modernizzazione del settore finanziario del Paese» e offre opportunità «per la creazione di valore e di nuova occupazione». Una sfida legata a filo doppio all’innovazione e alla sperimentazione che non potevamo non raccogliere.

Intanto, l’apertura di una nuova sede operativa rappresenta l’occasione per fare un bilancio dei risultati ottenuti fino ad ora, ma soprattutto per accelerare sempre di più la nostra crescita in vista delle grandi sfide che ci attendono. Di sicuro, il panorama che si gode dal 13esimo piano ci aiuterà a guardare le cose da una nuova prospettiva, per poter continuare ad offrire servizi sempre più innovativi e di qualità.